EXPLORER
Sezione dedicata all'innovazione tecnologica nel progetto: dai progetti degli habitat spaziali (NASA, ESA) all'applicazione di tecniche sperimentali che coinvolgono sistemi di automazione e nuovi materiali. I ricercatori e gli architetti interessati possono inviare il materiale a Emanuele Piccardo

 

Francesco Becherucci+Daniele Campolungo|Body on the net
Intro Passo è il nome di una installazione realizzata, all'interno del corso 2005 di progettazione architettonica assistita (CAAD 2005) tenuto dal professor Antonino Saggio presso la Prima Facoltà di Architettura "Ludovico Quaroni", (Univ. La Sapienza, Roma), da Francesco Becherucci e Daniele Campolungo che si sono riuniti con la dicitura Body on the net. Come prova finale del corso è stata decisa la partecipazione al concorso dal titolo "Talking cities", organizzato da urban drift (http://urbandrift.org/) presso gli stabilimenti dello Zeche Zollverein (http://www.zollverein.de/) a Essen in Germania.

Giovanni Bartolozzi|Lo spazio sonoro
Archphoto presenta l'esperienza del "Giardino Sonoro-la limonaia dell'imperialino" sulle colline di Firenze attraverso il video del Giardino Sonoro e l'intervista a Lorenzo Brusci del gruppo Timet
ideatore del progetto di integrazione tra musica e natura. "Nel mese di maggio si è inaugurata a Firenze l'installazione il Giardino Sonoro, La Limonaia dell'Imperialino, ideata e realizzata da Lorenzo Brusci, sound and acoustics designer e Stefano Passerotti, garden designer, con l'ausilio di un team d'esperti ma anche attraverso l'ideazione di un master aperto a studenti d'università italiane ed europee. Insomma, un vero e proprio laboratorio sperimentale per i giovani artisti, calato in una dimensione reale e non solo astratta e teorica come quella proposta dai molti master..."

chrysali.de|Tempi moderni
Archphoto presenta le ricerche svolte degli studenti di Antonino Saggio, docente di Progettazione architettonica assistita presso la Facoltà Ludovico Quaroni dell'Università La Sapienza di Roma. "La ricerca di Chrysali.de è partita dallo studio della trasformazione dello Zeche Zollverein da oggetto del mondo meccanico ad oggetto dell'informazione. La scelta si è quindi orientata sulla ruota dentata, come strumento simbolo del mondo meccanico industriale. Ma se alla base del mondo meccanico poniamo la ruota dentata, potremmo considerare alla base del mondo informatico il circuito..."

Sara Bergami|Polar Lair: modulo vita per campi remoti in ambiente estremo
Il progetto prende in esame una reale condizione di mancanza di adeguate unità abitative nella zona di Mid Point (Antartide), punto strategico per il rifornimento del velivolo utilizzato per collegare la base italiana "MARIO ZUCCHELLI" a Baia Terra Nova e la stazione italo-francese "CONCORDIA" situata a Dome C, nonché punto d'appoggio in casi di emergenza durante il tragitto.

Arthur Woods|Inflatable technologies for sculpture in earth orbit
Continua la presentazione di ricerche innovative e sperimentali di habitat spaziali.Arthur Woods fondatore di ars astronautica racconta il progetto di una tecnologia gonfiabile da collocare nello spazio. "A number of artists have made proposals for creating monumental artworks to be placed in Earth orbit which could be seen with unaided vision by those on Earth. While there has been a variety of technologies suggested most of the proposals have utilized some form of inflatable space technology..."

Daniel Faust+Christian Schmitt|Spacehotel Motion
Si apre con il progetto di Daniel Faust e Christian Schmitt, "Spacehotel Motion", la nuova sezione 'Explorer'. 'Explorer' ospiterà i progetti che usano la tecnologia, da quella digitale a quella dell'automazione. "SPACEHOTEL MOTION è il progetto per un hotel pensato per la rotazione attorno all'orbita del nostro pianeta e destinato ad essere usato da 300 persone contemporaneamente. Ciò significa che durante l'anno potrà essere utilizzato da circa 20.000 turisti. Il movimento nello spazio pone la necessità di relazionarsi con la gravità e la gravità zero e a dover considerare perciò in un modo più specialistico, il movimento, lo spazio e il tempo."